top of page

Group

Public·12 members

After Earth Dopo La Fine Del Mondo Ita Torrent



After Earth, diretto da M. Night Shyamalan e basato su una storia scritta dall'attore Will Smith poi rielaborata da Peter David e sceneggiata dallo stesso regista con Gary Whitta, si svolge più di mille dopo che l'umanità è stata costretta a lasciare la Terra in seguito ad alcuni eventi catastrofici. Protagonista del film è Jaden Smith nei panni di Kitai Raige, un ragazzo che si ritrova naufrago proprio sulla Terra dopo che l'astronave su cui viaggiava insieme al padre Cypher - interpretato da Will Smith, padre nella realtà di Jaden - si è schiantata al suolo, trovandosi di fronte a un pianeta devastato da tsunami, con condizioni climatiche estreme ed aria, acqua e cibo diventati altamente tossici. La fine della Terra così come noi la si conosce ha spinto la popolazione a trovare rifugio sul pianeta Nova Prime e Cypher, famoso generale di un corpo militare noto come United Rangers, spera che il figlio Kitai segua un giorno le sue orme. Sentendosi in qualche modo responsabile della morte della sorella avvenuta anni prima (di cui addossa parte di colpa anche a Cypher), Kitai considera l'eredità del padre come un fardello pesante da portare sulle spalle e il rapporto che ha con lui è alquanto teso e complesso. A spingere padre e figlio a partire in viaggio per appianare le loro divergenze è la madre di Kitai, ignara di quanto sarebbe accaduto ai suoi cari. Poiché durante lo schianto Cypher rimane ferito ed è costretto giocoforza a rimanere bloccato all'interno dell'astronave, spetterà a Kitai affrontare le ostilità, gli elementi e le creature pericolose della Terra per trovare un modo per ritornare a casa e per riavvicinarsi definitivamente al padre, che dal canto suo dovrà insegnargli a superare ogni sentimento di paura (qui più pericolosa del solito, dato che la paura diventa il mezzo con cui alcune terrificanti creature - gli Ursa - cacciano gli esseri umani).Oltre a Jaden e Will Smith, After Earth vede nel suo cast Sophie Okonedo e Zoe Kravitz, entrambe impegnate in due fondamentali ruoli di supporto. Sophie Okonedo interpreta infatti Faia Raige, la sensibile e pragmatica moglie di Cypher e madre di Kitai che in un certo senso è l'opposto del marito, mentre Zoe Kravitz (figlia del cantante Lenny Kravitz e dell'attrice Lisa Bonet) dà vita a Senshi, la figlia maggiore dei Raige.




After Earth Dopo La Fine Del Mondo Ita Torrent


DOWNLOAD: https://www.google.com/url?q=https%3A%2F%2Ftinourl.com%2F2u6huF&sa=D&sntz=1&usg=AOvVaw2lki1nHNafhf8wL2p7jXwc



After Earth presenta un pianeta Terra devastato e svuotato dai suoi abitanti umani. Con l'azione che si svolge in un futuro lontano dal presente, le riprese del film si sono svolte negli scenari naturali ricchi di vegetazione del parco statale di Humboldt Redwoods nel nord della California e in Costa Rica, nei pressi del vulcano Arenal e della regione del Sarapiqui. Il pianeta Nova Prime, dove si è trasferita l'umanità, è stato invece ricreato nel deserto vicino alla città di Moab, nello Utah, e negli studi di Philadelphia. Inoltre, After Earth presenta alcune sequenze realizzate dalla seconda unità nei ghiacciai dell'Islanda e in vetta all'Eiger in Svizzera. A trovare i set adatti è stato lo scenografo Tom Sanders che, per diverse settimane, ha girato il mondo a piedi e in auto per scovare le giuste atmosfere. Poiché gli esseri umani hanno imparato dalla fine del loro pianeta ad aver rispetto per l'ambiente, Nova Prime è stato da loro progettato dopo aver accuratamente studiato la nascita della vita sulla Terra e per il suo aspetto Sanders si è ispirato alle forme e alle geometrie della natura, cercando un equilibrio tra forma e funzione di ogni elemento. La stessa concezione ha aiutato la costumista Amy Westcott a realizzare tutti i futuristici abiti di scena, a partire dalle divise dei cadetti Rangers fatte di un tessuto capace di adeguarsi alle temperature dell'ambiente e in grado di sopportare gli intensi sforzi fisici richiesti dal film. In particolar modo, la divisa di Kitai è una specie di guscio, atto anche alla sopravvivenza sulla Terra grazie a un navigatore integrato nel braccio che gli permette di esplorare l'ambiente circostante, di controllare le sue funzioni vitali e di comunicare con gli altri. Normalmente di color ruggine, il navigatore è una sorta di apparato di rilevamento dei pericoli che diventa nero in presenza di nemici trasformandosi in armatura e giallo in caso di malattia o ferimento.Gli effetti visivi di After Earth sono invece opera di Jonathan Rothbart e della sua squadra di collaboratori, chiamati a immaginare diverse creature terrene del futuro che inteagiscono con vari ambienti in differenti situazioni. Sono frutto del loro lavoro anche la sequenza dell'attacco dei babbuini (una delle più spettacolari dell'intero film), la creazione del coltello dei Rangers (un bastone a due lame che può trasformarsi su richiesta in vari tipi di armi in base all'esperienza di guerra di chi lo maneggia) e la realizzazione dei terribili Ursa (specie aliena di predatori che, nonostante il loro sembrar reali, non ha nessuna caratteristica degli animali della terra).Da un punto di vista prettamente tecnico, After Earth è inoltre il primo film ad essere girato con la fotocamera digitale Sony F65 a risoluzione 4K, utile secondo il direttore della fotografia Peter Suschitzky a restituire in ogni piccolo dettaglio anche le scene girate nel buio della giungla della Costa Rica.


Per capire come si arrivi all'incipit di After Earth, occorre partire dal XXI secolo, quando la Terra ha cominciato a diventare sempre più inospitale. Una forte attività sismica ha innescato frequenti terremoti che, spostando le placche tettoniche, hanno originato enormi vulcani e scontri tra continenti. Con l'acqua potabile divenuta sempre più scarsa e la combinazione dell'aria notevolmente modificata, già nel 2025 l'umanità ha realizzato di dover abbandonare il pianeta per sopravvivere e i governi di tutto il mondo hanno ordinato la costruzione di dieci arche spaziali in grado di trasportare gli esseri umani nello spazio e ricercare un nuovo pianeta in cui stabilirsi. Poiché le condizioni della Terra sono peggiorate velocemente, solo sei arche sono state completate in tempo e ognuna di esse aveva spazio solo per 125 mila persone, un numero ridotto della popolazione mondiale ma ritenuto idoneo per fondare una nuova civiltà. Lasciando la terra, gli uomini hanno adottato un nuovo calendario che ha come anno zero la fine del pianeta. Dopo un viaggio di più di 100 anni a una velocità superiore della luce, le arche hanno raggiunto Nova Prima e nell'anno 222 gli uomini hanno formato un governo tripartito, le cui forze (Primus, Savant e Rangers) in equilibrio garantiscono la sopravvivenza. Il Primus è una guida filosofica secondo cui la fine della Terra è la prova che la tecnologia rappresenta un flagello e invita gli abitanti di Nova Prime a respingere la scienza e a formare legami spirituali profondi. Il Savant, al contrario, favorisce le scoperte scientifiche e le promuove per il bene dell'umanità. I mille Rangers, infine, hanno lo scopo di proteggere gli altri esseri umani e sono stati selezionati tra i soggetti (strateghi, piloti, militari) più brillanti.La pace che per qualche tempo ha regnato su Nova Prime è minacciata però quotidianamente da nuovi pericoli. Già nel 243 l'umanità ha subito un primo attacco attacco degli Skrel, una specie aliena che considera il pianeta come il suo territorio sacro e gli uomini come parassiti. Sconfitti dagli uomini, gli Skrel hanno affinato i loro metodi e nel 576 hanno messo in campo la loro arma segreta, gli Ursa, creature da incubo progettate per dare la caccia e uccidere gli esseri umani grazie ai particolari sensori che gli permettono di rilevare la paura degli ex terrestri. L'unico ad aver scoperto per caso l'unico punto debole degli Ursa è stato Cypher Raine (quando non provano paura, gli uomini sono invisibili agli Ursa) e la sua tecnica, il ghosting, si è rivelata più che vincente.


TheAmeto of Boccaccio also possesses considerableimportance in literary history, being the first well-definedmodern instance of an important genre, the pastoralromance, afterwards carried to perfection by Sannazaroand Montemayor; and also of a literary artifice, theinterweaving of several stories to compose a whole. Thestories are not very attractive, and the combination isnot very well managed, but the idea was an importantcontribution to literature, and, though Longus is morelikely to find emulators than Boccaccio, the pastoralromance still has a future before it. The tales aresupposed to record the experiences of shepherdesseswho personify the virtues, and that placed in themouth of Fiammetta is certainly in some measureautobiographical.


Two more recent examples of the mock-heroic epicmaybe included here to complete the subject. TheRicciardettoof NICOCOLÒ FORTEGUERRI, published under thepseudonym of Carteromaco, has received much meritedand more unmerited praise. The author (1670-1730) wasa prelate of the Roman court, and so great a favouriteof Pope Clement XII. that he is said to have diedfrom mortification at having displeased his patron byneglecting to ask for a vacant appointment. His poemburlesques the chivalric epics of Ariosto and others,not with the refined raillery of a Berni, but in a styleof broad, coarse buffoonery. It was published after hisdeath, when his friends sought to extenuate its unclericalcharacter by alleging that it had been undertaken for awager, composed in spare intervals of time, and neverdesigned for publication. All these statements seem tobe groundless. It has considerable merit as a burlesque,and some passages indicate a talent for serious poetrywhich might have developed into something considerable;in the main, however, the ability displayed is ofa low though drastic strain. The best idea is that ofmaking the Saracen champion Feraù turn hermit, acharacter which he supports less in the fashion of St.Jerome than of Friar Tuck.


The one writer, however, whom it is possible to admirewithout qualification, and who has preserved hisfreshness to our own day, is a traveller, PIETRO DELLAVALLE, who between 1614 and 1626 explored Turkey,Egypt, Syria, Persia, and part of India. Apart from theprejudices inevitable in his age and country, Della Valleis the model of an observant and sagacious voyager, andthe letters in which his observations are recorded formmost delightful reading. Later in the century excellentletters on scientific subjects were written by Magalotti andRedi. The illustrious naturalists who in some measureredeemed the intellectual barrenness of the epoch, donot fall within the domain of literary history, which,except for some poets, is one of ever-augmenting inanityand insipidity, culminating in absolute sterility. A secondGreece had been enslaved, but this time the fierce conquerorrefused to be himself led into captivity. Spainand the Papacy and their victim were equally useless toculture, which would have perished from the earth hadit still been confined to the fair land


  • About

    Welcome to the group! You can connect with other members, ge...

    Group Page: Groups_SingleGroup
    bottom of page